forex trading logo


Contatti Analisi valute Come investire Mercati Finanziari

Segnalazioni

Home Analisi valute Trend valute Escursioni modeste sui mercati valutari

Escursioni modeste sui mercati valutari

PDF Stampa E-mail
Trading con Plus500 Ltd: * Trading indici | Conto demo trading | Inizia a fare trading | Trading Bitcoin Italia
*( Un trader con un conto Plus500 può negoziare CFD con strumenti finanziari sottostanti come Forex, Azioni, Materie Prime, Opzioni e Indici.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro a causa della leva finanziaria. 80,6% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre un alto rischio perdendo il proprio capitale).
Analisi valute - Trend valute
Scritto da Economic Research Banca Aletti   
Martedì 16 Agosto 2016 10:28

Valute trend forex euroSul mercato dei cambi si sono registrate escursioni di modesta ampiezza, complici la scarsità dei volumi tipica del periodo estivo e l’assenza di spunti macroeconomici di rilievo, mentre gli investitori rimangono in attesa della pubblicazione delle minute dell’ultima riunione della Federal Reserve (mercoledì) e di altri dati importanti per capire la direzione dell’economia statunitense e della politica della banca centrale, tra cui quelli su inflazione e produzione industriale, che saranno comunicati questo pomeriggio.


L’euro ieri si è mosso in lieve rialzo, rimanendo poco sotto quota 1.12, mentre lo yen è rimasto praticamente stabile anche dopo la pubblicazione del dato di crescita del secondo trimestre inferiore alle attese. La stima del Pil giapponese ha mostrato una crescita zero per il secondo trimestre dell’anno.


Su base annualizzata si è registrata una variazione del +0.2%, ben lontana dal +2.0% del primo trimestre, confermando i segnali di rallentamento dell’economia in apertura del nuovo anno fiscale. Nel dettaglio, la crescita dei consumi interni ha frenato a +0.2% t/t da +0.7% di inizio anno, mentre la domanda estera ha addirittura sottratto tre decimi di punto alla crescita, risentendo del netto calo delle esportazioni (-1.5% t/t), sulla scia del rafforzamento dello yen, che ha reso meno competitivo l’export giapponese.


Un sostegno è invece venuto dalla spesa pubblica che è cresciuta del +0.6% t/t, ed è destinata ad espandersi ulteriormente secondo i piani del Premier Abe, che ha varato un nuovo pacchetto fiscale. Infine, per quanto riguarda gli investimenti, se la ripresa del settore immobiliare è molto evidente (+5.0% t/t), gli investimenti si sono contratti per il secondo trimestre consecutivo (-0.4% t/t).


Per quanto riguarda le materie prime, il greggio (Wti), dopo tre sedute consecutive al rialzo, è ritornato saldamente sopra quota 45 dollari al barile.




Economic Research
and Markets Strategy
Banca Aletti & C. S.p.A.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Agosto 2016 10:45
 


Powered by Forex-online.it! Valid XHTML and CSS.

Avviso importante sui rischi: le opzioni, il forex o gli altri strumenti finanziari offrono grandi possibilità di profitto, ma anche molti rischi. Per questo motivo il trading non è adatto
a tutti gli investitori; prima di compiere qualsiasi operazione, investimento o deposito di denaro, è necessario comprendere appieno sia le potenzialità che i rischi. Bisogna essere pienamente
coscienti delle potenziali perdite, per evitare sgradevoli situazioni. Tutte le informazioni contenute su Forex-online.it sono fornite a solo scopo informativo e non costituiscono sollecitazione
ad investimenti di qualsiasi genere. Non siamo un broker, una banca, una società d'investimento o un intermediario finanziario e non forniamo alcun servizio finanziario, d'investimento
o di trading, pertanto, non ci riteniamo responsabili per qualsiasi eventuale perdita subita dal visitatore. Inoltre, Forex-online.it non garantisce dell'accuratezza o della completezza
delle informazioni fornite, e non si ritiene responsabile per qualsiasi errore, omissione o imprecisione.